giovedì 20 gennaio 2011

Ecco a voi il cellulare di Silvio Berlusconi.


Unendo il mezzo numero presente nel registro chiamate della escort brasiliana Michel (riportato nelle 389 pagine dell'invito a comparire notificato al Cavaliere dai Pm di Milano), con il mezzo numero mostrato dalla escort Nadia Macrì nell'ultima puntata di Annozero - materiale oramai di pubblico dominio - il risultato dovrebbe essere chiaro a tutti. Un risultato che a mio avviso non rappresenta violazione della privacy, ma bensì notizia, e pure grave.

I cittadini italiani del 2011 hanno scoperto il numero privato del loro Presidente del Consiglio incrociando le agendine telefoniche di due prostitute, ed io credo che non serva aggiungere altro.
_______________________________________

Update: di questo post ne scrivono il Fatto Quotidiano, le agenzie Adnkronos, Dire, Agi, gli spagnoli di Publico.es ... ma soprattutto - e questo mi rende fiero - Il Giornale di Papi Berluscone (su web e cartaceo).