++ Ci si rivede a settembre.


sabato 3 settembre 2011

Merda in tutte le lingue del mondo.

-
Ci mancava solo questa. Ecco, una frase del genere era quello che serviva. In un periodo come questo, poi. Immaginatevi se a pronunciarla fosse stato un altro leader, Obama per esempio. L'autorevolezza alla conquista del pianeta terra. Per dire, ne stanno parlando in Italia ...


In Francia:


In Germania:


In America:


In Belgio:


In Argentina:


In Danimarca:


In Perù:


In Albania:


In Brasile:


In Spagna:

In Libano:


In Australia:


In Svizzera:


In Giappone:


In Croazia:


In Canada:


In Olanda:


In Portogallo:


In Inghilterra:


In Finlandia:


In Marocco:


In Lussemburgo:


In Moldavia:


In Messico:


In Estonia:


In Senegal:


A Tahiti:


In Cile:


In India:


In Zimbabwe:


... e pure in Cina!


... poi, per non farci mancare nulla, anche in Austria, Romania, Honduras, Ecuador, Israele, Polonia, Macedonia, Turchia, Repubblica Ceca, Kuwait, Malta, Irlanda, Russia, Arabia Saudita, Thailandia, Nuova Zelanda.

_________________________

[Post stra-aggiornato, soprattutto grazie alle vostre segnalazioni! Thanks - Update: il post è stato ripreso da Repubblica.it, finendo come primo titolo, in home page: gallery 1 e 2]

81 commenti :

Wil ha detto...

Se vi va, aiutatemi a completare il post con altri "merda" internazionali, che so, con articoli cinesi, turchi, canadesi, cileni!

nonleggerlo@gmail.com

grazie

superki:) ha detto...

Festaaaaaaaa, pepè pepepepè!!!

Dio, come mi vergogno in questi momenti -.-"""""""""""""

Quando lo mandiamo fuori dai piedi?????

dada ha detto...

anche in DK http://politiken.dk/udland/ECE1379136/berlusconi-jeg-er-traet-af-det-her-lorteland/

dada ha detto...

http://politiken.dk/udland/ECE1379136/berlusconi-jeg-er-traet-af-det-her-lorteland/

in DK

nd ha detto...

受夠義大利 貝魯斯柯尼飆罵「狗屁」

http://udn.com/NEWS/WORLD/WOR3/6567713.shtml

http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=zh-CN&tl=it&u=http%3A%2F%2Fudn.com%2FNEWS%2FWORLD%2FWOR3%2F6567713.shtml

Sandro ha detto...

Wil la mia segnalazione è volta solo a ricordare gli spot che Berlusconi fece per incentivare il turismo in Italia.

Li ricordate? Forse erano migliori di quelli di Rutellinoiovolevamsauar, ma se poi dici che l'Italia è un paese di merda ....

I video li ho postati sul mio blog dove ho linkato questo post, e se possono servirti prelevali pure da li che ri risparmio la fatica di cercarli

Anonimo ha detto...

Giappone

http://www.afpbb.com/article/politics/2823755/7706110

Dr. Giuliano Parpaglioni ha detto...

finlandia
http://www.iltalehti.fi/ulkomaat/2011090214312039_ul.shtml

Wil ha detto...

Dada, Nd, Anonimo, Dr Parpaglioni, grazie a tutti, e anche a tutti quelli che mi stanno scrivendo via mail.

Pensare che all'inizio il post era formato dai titoli di Francia, Germania, Usa, Inghilterra e Spagna ...

LadyLindy ha detto...

è sconcertante... dovremmo dirlo noi.

Giovanni ha detto...

Croazia: http://www.24sata.hr/svijet/berlusconi-bi-napustio-italiju-to-je-usrana-zemlja-gadi-mi-se-233240

Albania:
http://www.gazetatema.net/web/?p=38943

Giovanni ha detto...

Australia: http://www.smh.com.au/world/oddball-pm-slams-italy-20110903-1jrcm.html

Austria: http://www.krone.at/Welt/Berlusconi_Ich_verlasse_dieses_Scheissland-Silvio_hat_fertig-Story-294744

Messico: http://www.excelsior.com.mx/index.php?m=nota&buscado=1&id_nota=765429

nd ha detto...

Israele:

Berlusconi nastri segreti:
"L'Italia è una merda e mi fa venir voglia di vomitare" (fonte Google Translate)

http://www.themarker.com/wallstreet/1.1201983

nd ha detto...

CNN Arabic:

Berlusconi ha criticato descrivendo l'Italia come una "sporca"

(loro sì che sono educati)

http://arabic.cnn.com/2011/world/9/2/Italy.Comments/

Peter Rei ha detto...

In Austria

http://www.kleinezeitung.at/nachrichten/politik/2822923/berlusconis-ruecktritt-erpressung-gefordert.story

mozart2006 ha detto...

Carino un presidente del Consiglio che qualifica il suo Paese come "di merda".
Adesso manca giusto il Papa che dopo la benedizione Urbi et Orbi si rivolga ai fedeli con un "E comunque voi cattolici siete tutti una manica di idioti" e potrò dire di aver visto tutto

Anonimo ha detto...

Ohei, vi stracciate le vesti contraddicendo voi stessi. Non si è sempre letto su questo blog che l'Italia è un "paese di merda"? Il premier ha confermato, pur senza leggervi. E' divertente vedere come i giornalisti di tutto il mondo pendano dalle labbra del nostro premier, registrando ogni sua parola dal sen fuggita. Sospetto che Berlusconi oramai, conoscendo i pollivendoli, si alza la mattina col proposito di non lasciarli a digiuno. E anche al telefono, sapendo che i pm spasimano per ascoltarlo, concede loro il possibile. Ma che paese di cazzoni!

PalleQuadre ha detto...

Ed è proprio il caso di dirlo:
Che figura di merda!

Davide ha detto...

Ti ha citato Repubblica!

http://www.repubblica.it/esteri/2011/09/03/foto/italia_paese_di_m_fa_il_giro_del_mondo-21196560/1/?ref=HREA-1

Anonimo ha detto...

Visti i "nuovi" prossimi leader, Berlusconi da una parte e Profumo dall'altra, la prossima campagna elettorale bipartisan si potrebbe intitolare "Italia, Profumo di Merda", tanto paghiamo noi..

Anonimo ha detto...

se non sbaglio SB ha detto "tra qulache mese me ne vado da questo paese di m...."

non "me ne andrei" o "avrei voglia di andarmene".... proprio che se ne và...

mi concentro su questo e spero....

matt

Anonimo ha detto...

Si potrà dire quel cazzo che si vuole al telefono? Questo vale per l'ultimo dei disperati fino al premier. Direi che siamo all'abc dei diritti delle persone.

Tyltyl

elisabetta ha detto...

Lussemburgo: http://www.wort.lu/wort/web/europa_und_welt/artikel/2011/09/160316/berlusconi-nennt-italien-scheissland.php

Anonimo ha detto...

Caro "Anonimo 03 settembre 2011 23:03", certo che al telefono puoi dire quello che vuoi.
Siamo un paese libero.
Talmente libero che anche la Magistratura é libera di svolgere indagini sulle notizie di reato.
E la Stampa é libera di pubblicare gli atti della Magistratura.
É l'ABC della democrazia...

elisabetta ha detto...

Saluti anche dallo Zimbawe (in questo caso si sono fermati all'incipit del B.-pensiero. Nel pezzo lo hanno comunque riportato per intero, bippandolo con asterischi:
http://www.iol.co.za/news/world/i-couldn-t-give-a-f-k-1.1130423

Sandro ha detto...

Al telefono puoi dire tutto quello che vuoi, ma se pensi che il paese che hai l'onore di governare, non solo non sia il paese che ami e che ritieni che sia una meraviglia come hai sempre blaterato, ma sia un paese di merda e se in conseguenza di ciò il tuo paese fa una figura di cacca mondiale, dovresti alzare il mazzo e andartene per davvero. Si chiama coerenza.

lino giusti ha detto...

Sei tra i link di Crepapelle. ;-)

www.crepapelle.net

Matteo ha detto...

ANCHE IN ESTONIA, SE PUò INTERESSARVI (hanno messo l'asterisco per non parire troppo grezzi)

http://www.postimees.ee/551580/berlusconi-itaalia-ajab-mul-sudame-pahaks/

liutprando ha detto...

Per la turchia

http://www.aksam.com.tr/bu-b.ktan-ulkeyi-terk-edecegim--65020h.html

p.s.: "b.kan" sta per "boktan", per l'appunto "merda"

nd ha detto...

@tyltyl

certo.

e si possono dire cose anche liberamente in un blog.

Berlusconi è un premier di merda.

ed in un certo senso, quello che da tempo diciamo da queste pagine, anche l'Italia è diventato un paese di merda.

proprio perché tutta la claque politica d'intorno è corsa a giustificare persino questo ultimo affronto.

proprio perché anche davanti a questa pesante offesa generalizzata (una volta soltanto i comunisti erano coglioni, adesso mi pare che siamo tutti messi sullo stesso livello) nessuno si incazza.

immaginate, se per caso questa intercettazione fosse stata fatta dal premier giapponese sul proprio paese. il suo senso morale lo avrebbe sicuramente spinto a fare harakiri.

ora qua nessuno pretende ciò dal Caballero, ma almeno che si dimetta, ma almeno che lo si costringa a dimettersi.

Unsaved ha detto...

Anche in Russia :/
http://eg.ru/daily/politics/26130/
e
http://readme.ru/art/berluskoni_italiya_dermo_a_ne_strana.html?from=new

Anonimo ha detto...

Davvero, ci manca soltanto che questa notizia venga pubblicata davvero ovunque: da Haiti all'Iran, dalla Namibia alla Borginia (spero che qualcuno capisca la battuta). E soprattutto in Corea. Del Nord, però.

- Ky

Sandro ha detto...

EL CLARIN (Arg.) - http://www.clarin.com/mundo/Berlusconi-dice-Italia-nauseas-suerte_0_547145365.html

nd ha detto...

"Perché l'Italia è diventata paese di merda: le ragioni del Caballero".

L'italia è un paese di merda perché non puoi più portare tranquillamente delle zoccole a casa.

Perché prima di trombarti una devi chiedergli la carta di identità.

Perché non c'è più gente riconoscente che ti trova affascinante, ma che dietro dice che c'hai il culo flaccido.

Perché scopri che anche il più fedele amico emilio ti ruba i soldi.

Perché non puoi più dare dei soldi agli amici per fare qualche affare redditizio.

Perché non puoi più parlare al telefono con gli amici per parlare di questi affari redditizzi.

Perché non riesci più a farti neanche una leggettina ad personam.

Perché dopo aver speso miliardi per pagare giudici e testimoni scomodi ti ritrovi ancora invischiato in processie a pagare risarcimenti milionarie.

Perché quel 60% di italiani che ti adoravano adesso cominciano a non crederti più.

Anonimo ha detto...

è un paese di menta? Allora anche il presidente della Repubblica lo è? Se continua a non far nulla dopo l'ennesimo insulto e vilipendio alla nazione?

Calimero

Anonimo ha detto...

Romania

http://www.b1.ro/stiri/externe/silvio-berlusconi-italia-este-o-ara-de-rahat-10560.html

Peter Rei ha detto...

Ciao a tutti.

Nuova Zelanda:
http://www.nzherald.co.nz/world/news/article.cfm?c_id=2&objectid=10748935

maddy ha detto...

Ciao,
in Polonia:

http://www.tvn24.pl/12691,1715964,0,1,berlusconi-na-podsluchu-wlochy-to-gowniany-kraj,wiadomosc.html

Angelo Marletta ha detto...

Kuwait:
http://www.alanba.com.kw/AbsoluteNMNEW/templates/last2010.aspx?articleid=224074&zoneid=29&m=0

Tigrebianca ha detto...

Mancano giusto i titoli extra planetari e abbiamo fatto filotto.

Auguratemi buona fortuna, sto cercando di lasciare questo paese.

Anonimo ha detto...

A quell'anonimo sapientone...

Che rilevanza penale ci sarebbe nella frase in cui Berlusca definisce, giustamente, il paese di merda? Illuminami per favore.

Complimenti al'autore del blog, è molto spassoso alla pari di Libero o Il giornale.

Tyltyl

Saamaya ha detto...

un'operazione culturale, in fondo!

Anonimo ha detto...

l'italia è un paese di merda! l'italia è un paese di merda! l'italia è un paese di merda! l'italia è un paese di merda!
Potrei ripeterlo all'infinito perché nessuno con un minimo di buon senso potrebbe mai smentire questa affermazione. e non c'entrano berlusconi o bersani ecc..., loro si fanno i propri sporchi affari. ma c'entrano tanti italiani che vivono con i prosciutti sugli occhi e sono talmente ciechi da non poter ammettere che: l'italia è un paese di merda (al pari di tutti i paesi (cosiddetti) occidentali che vivono sulle spalle del 90% della popolazione mondiale mentre loro muoiono di fame). Svagliatevi! L'ITALIA E' PROPRIO UN GRAN PAESE DI MERDA!

elisabetta ha detto...

Bangkok Post - The world's window to Thailand: "Phone leak reveals foul-mouthed Berlusconi". Segue citazione citata, costellata di asterischi.

http://www.bangkokpost.com/news/world/254576/blackmail-inquiry-reveals-foul-mouthed-berlusconi

peter rei ha detto...

Uruguay
http://sistemaitalia.elpais.com.uy/?p=2974

India
http://www.mumbaimirror.com/article/4/201109032011090303250257756a4b2ed/Berlusconi-vows-to-leave-%E2%80%98shitty%E2%80%99-Italy.html

Anonimo ha detto...

@Tyltyl

Nessuna rilevanza penale; ma se disprezza tanto il suo Paese (a proposito, ricordi il partito dell'Amore?), che pure gli ha permesso di diventare quello che è, un multimiliardario al vertice delle istituzioni, perché non se ne è andato MOLTO tempo fa? Cosa glielo ha impedito?

La scusa "l'amore per l'Italia" non ha più nessun fondamento, rimane solo l'interesse personale, legittimo, per carità, finché va tutto bene, ma che da tempo è sempre più in contrasto con l'interesse collettivo.

(rimane il fatto che secondo me proprio adesso è il momento peggiore per togliersi di mezzo)

Paolo

Anonimo ha detto...

Berlusconi: "L'Italia è un paese di merda"

E vedi tu, sono 17 anni che stai in parlamento!

cavu

Xanthe ha detto...

Ancora con questa rilevanza penale... Ovvio che con questo genere di argomentazione, da un punto di vista strettamente dialettico, si "vince", ma in realtà non si arriva nemmeno lontanamente all’essenza, al nocciolo della questione. Quindi non si "vince" un bel niente, perché la verità non alberga sempre nella dialettica, bensì nei principi. Con parecchia stanchezza interiore ribadisco che il leader di un paese ha dei precisi doveri morali (mo... che?!), doveri che gli dovrebbero impedire di comportarsi come un pinco pallino qualsiasi. Dal momento in cui, col potere e il privilegio, ci si assume (presumibilmente) una quantità proporzionale di responsabilità nei confronti della collettività. Ma sai, qualcosa mi mormora che fare simili discorsi sia molto spesso fiato sprecato. Da qui la stanchezza...

Molti comportamenti profondamente sbagliati non hanno la benché minima rilevanza penale, ma restano lo stesso comportamenti profondamente sbagliati. End of story.

Anonimo ha detto...

...ovviamente ogni popolo elegge i politici che + lo rappresentano !

ricordateglielo, cortesemente.

x Calimero
con la crisi che c'è forse non si possono permettere questa rassegna stampa, poi ovviamente ci vorrebbe pure un traduttore.

x tyltyl
tyltyl, fratello di myltyl, figlio di pdor nipote di....
vabbè già lo sai, passiamo al dunque.

" Che rilevanza penale ci sarebbe nella frase in cui Berlusca definisce, giustamente, il paese di merda? "

spero la stessa che ci sia dicendo a uno sconosciuto per strada sei un pezzo di merda.
ma comunque si sa che in Italia è meglio fare un reato gigantesco, tanto la fai franca, anzichè rubare un caramella ed essere sicuro che ti piomberà pure l' esercito in casa.

a parte ciò, se a te non ti rode o sei un troll o sei come ti ha definito silvio. non vedo alternative.

Dexter

Anonimo ha detto...

From Malta:
http://www.timesofmalta.com/articles/view/20110902/world/Blackmail-inquiry-reveals-foul-mouthed-Berlusconi.382926

by
Zio Budino

Anonimo ha detto...

Indifensibile. Questo assoluto porco, che ha fatto i suoi sporchi affari in una nazione che gli ha dato l'opportunita' di farlo, adesso la qualifica cosi'? Ha mangiato, bevuto, fatto i suoi porci comodi e adesso vi rompe i piatti in faccia! Ma la conosce la definizione di VERGOGNA? Non vi sono parole adatte per un individuo cosi'. Dall'estero mi vergogno di credere che anche lui sia definito "un italiano". Se cosi' fosse cambio razza.

Anonimo ha detto...

Se lo dice il Sig. Presidente del Consiglio e' vero, d'altronde il paese ha eletto lui alla sua guida e quindi conosce benissimo di che paese si tratta. Dovrebbe solo fare pace con Daniele Luttazzi che lo avevo scoperto tanti anni or sono. Come era quella massima del militare riadattata per l'occasione: l'Italia e' come il cesso, tutti ci stanno ma solo gli srotniz ci restano.

BerlusconianoDoc ha detto...

Aggiornatevi ignoranti! Berlusconi ha smentito le nefandezze riportate dai media internazionati con un comunicato odierno all'ANSA: "La stampa italiana comunista e le toghe rosse come sempre hanno estrapolato solo ciò che interessava dalle mie intercettazioni; non ho mai detto che l'Italia è un Paese di merda, ma che l'Italia è un Paese di merda fino a che ci sono io! E' ben diverso cribbio!!

Anonimo ha detto...

è un reato da Codice Penale, sta di fatto che offendere un intera nazione essendone il Capo di Governo diventa vilipendio allo Stato.

Il suo collega derelitto Bossi si pulì il culo con la bandiera tricolore oggi B. ha rincarato la dose di disprezzo e l'oltraggio alle Istituzioni che lui presiede.

Calimero

p.s. la domanda è sempre la stessa: il Capo dello Stato che sta facendo? Dorme? Oppure anche Lui è seduto sulla tazza del cesso Italia?

William ha detto...

E' arrivato davvero il momento che la gente si svegli e scenda in piazza per mandare a casa questa gentaglia di merda. E' inutile indignarsi 5 minuti e poi tornare a pensare alla partita di Champions o com'è arrivato Valentino Rossi in moto gp dobbiamo svegliarci tutti e renderci conto che a breve saremo davvero con la merda fino agli occhi se questi continueranno a governare il paese.

Anonimo ha detto...

per BerlusconianoDoc:

tu hai detto "La stampa italiana comunista e le toghe rosse come sempre hanno estrapolato solo ciò che interessava dalle mie intercettazioni; non ho mai detto che l'Italia è un Paese di merda, ma che l'Italia è un Paese di merda fino a che ci sono io! E' ben diverso cribbio!!"

ripeto: ma che l'Italia è un paese di merda fino a che ci sono io!

analiziamo la frase:

soggetto: Italia
verbo: è
complemente: merda

ergo che lui ha dato all'italia di essere un paese di merda, OVVIO che dopo ha smentito con quella frase, perché ormai è consuetudine da parte del Cavaliere rimangiarsi ogni cosa, ricordo quando ha detto "io sono il più povero d'italia" oppure ancora "io sono l'unico ad avere le mani legate" quindi Berlusconiano questo mio commento è per farti capire quanto il TUO premier (che analizzando la parola stessa definirsi premier è avere una costituzione filo americana e la nostra non è così) e il mio presidente del consiglio che DOVREBBE fare tutto per mandare avanti l'italia e gli italiana fa solo ed esclusivamente ciò che vuole e ciò che fa crescere il suo portafoglio, dice che è colpa dei comunisti? ma CRIBBIO meglio essere comunista che fascista!

Concludo dicendo: tu sei orgoglioso che il presidente del consiglio sia INDAGATO per pedofilia (perché si è fatto minorenni) per corruzione, per mafia e chi più ne ha più ne metta NON SI FA GIUDICARE E SI NASCONDE DIETRO AL LEGGITTIMO IMPEDIMENTO MANDANDO TUTTO IN PRESCRIZIONE? Mentre io se, per colpa sua, non riesco a pagare una tassa mi fanno un colo a strisce? Se ne sei orgoglioso sei solo un limitato mentale che si fa corrompere dal fumo che LUI getta con la sua PROPAGANDA che a differenza dei COMUNISTI lui fa solo ed esclusivamente propaganda di offese e schernimento... mentre chi lui accusa di comunismo/antiberlusconiano, rossi che vanno contro di me dicono SOLO ed esclusivamente ciò che è la verità... ma purtroppo in Italia ci sono degli IGNORANTI (non prenderla come un'offesa ma la devi interpretare come "che ignori la verità") che ancora gli vanno dietro e che lo reputano lindo e candito.

Luca

Anonimo ha detto...

ma se la Merkel Sarkozy o Cameron dicessero la stessa cosa delle loro nazioni che fine farebbero?

Calimero

Anonimo ha detto...

mi spiegate perchè B. sostiene che non riesce a governare l'Italia perchè i comunisti glielo impediscono quando al governo c'è lui da 10 e più anni con ampie maggioranze di centrodestra?

Per inciso non sono di sinistra.

cinciallegra

Anonimo ha detto...

Direi che per definire l'Italia un paese di merda, deve essere un esperto in materia. Possiamo definirlo un "merdologo"?

P.M.

Anonimo ha detto...

@ calimero

più che sapere cosa ne pensa napolitano del " Paese di merda ", sarei curioso di sentire in merito i generali dell' Esercito, dei Carabinieri, della Finanza e gli alti dirigenti della Polizia di Stato.

Anonimo ha detto...

FUORI DAI COGLIONI !!! A LAVORARE LO MANDEREI !

Anonimo ha detto...

@ cinciallegra,
Non mi meravigliano più le galattiche bugie di B. che ha dei risvolti patologici visto che il primo a crederci è lui stesso, mi preoccuppano i nostri connazionali che dopo 18 anni di menzogne ancora ci cascano come allocchi.

Sono certo che nel 2013 quando B. si ripresenterà candidato(dichiarazione di A. Alfano) come leader del centrodestra vincerà le elezioni.

Calimero

Anonimo ha detto...

ahoooo!!!! l'Italia è un paese di m...a ? Benissimo io mi son fatto stampare sui rotoli di carta igienica la faccia di B.!!!!

meo patacca

Anonimo ha detto...

Noooooo! la merda è solo lui, e con lui tutti quei merdosi che gli hanno dato il voto

Anonimo ha detto...

IL TRIONFO de L’UTOPIA
Per fare si che ciò avvenga ?
è semplicissimo disfarsi della classe politica
E tutti i partiti che rappresenta .

Si Annienterebbe in un sol colpo migliaia di mangiapane
Sparsi nei Ministeri – REGIONI - COMUNI –PROVINCE .

L’Italia potrebbe essere gestita come una grossa azienda
non ha bisogno per essere amministrata di partiti

ma di un Amministratore Delegato
che risieda a Roma con uno staff di Esperti (Eletto dal Popolo)
da qui tutti i Ministeri dipendano

( annientando cosi i parassiti che si perdono in chiacchiere
per fare i loro interessi E quelli delle lobby che rappresentano )

ha fine mandato L’Amministratore con il suo staff
dovrà risponde personalmente del suo Operato al Popolo

altrettanto sarà per i delegati -REGIONIALI –COMUNALI –PROVINCIALI
Eletti anche essi dal Popolo

dipenderanno dal nucleo centrale che risiede nella Capitale
che gestirà una parte del gettito fiscale delle Regioni

a sua volta la Capitale dovrà rispondere alla Regioni come il gettito
venga speso documentandolo
con questa doppia documentazione si terranno d’occhio l’una con l’altra


Provate ha fare i conti sul risparmio che ci sarebbe
di tempo e Danaro .

Non solo annulleremo il debito Pubblico riattivando L’Economia
ma daremo quel Futuro che oggi non c’è ai Giovani. VITTORIO
PS se non ci svegliamo le merde siamo noi.

Xanthe ha detto...

No, dai, ditemi che BerlusconianoDoc delle 9:12, con la sua citazione ("Cribbio!") è uno che cazzeggia, che ironizza... deve essere così! Se lo è, e credo che lo sia, complimenti, un sorriso me l’hai strappato!

Anonimo ha detto...

Bene, vi siete sfogati, ma non entrate in nessuna rassegna stampa internazionale. Aspettate la prossima uscita paradossale del premier per ricominciare a sfogarvi. Senza di lui, non avreste niente da dire. Siete decisamente in una situazione di merda: la vostra esistenza dipende dal vostro nemico. Come farete quando non ci sarà più lui?

Xanthe ha detto...

"Siete decisamente in una situazione di merda: la vostra esistenza dipende dal vostro nemico."

Cosa vai farneticando, disco rotto d’un Berlusconiano? Ah, già... si tratta di proiezione, che sciocca... Ma nemmeno di proiezione diretta, bensì indiretta, dell’emulazione di un comportamento dettato da altri. Già la proiezione di per se non è proprio sintomo di una personalità fra le più consapevoli; non parliamo quindi di uno che le proprie proiezioni le prende in prestito da qualcun altro, a mò di reazione Pavloviana! Contento tu.

La situazione di merda che definisci tu la preferisco di gran lunga alla situazione rose e fiori che evidentemente credi di vivere...

Anonimo ha detto...

Senti caro amico anonimo, per anni la crisi è stata definita "un'invenzione dei comunisti"; ora che l'avete scoperta, avreste tutto l'interesse a non ammetterlo davanti ai "comunisti", che hanno ragione da anni.

Ho un'idea: pagatela tutta voi, non fateci accorgere di niente, e potrete continuare a dire che tutto andava (e va) bene.

Altrimenti chiedete scusa in tutte le lingue del mondo!

Paolo

Anonimo ha detto...

A corollario di quanto detto sopra, aggiungo, Berlusconi finalmente mi ha convinto, aveva ragione, la crisi non esiste.

Pertanto non intendo pagare una lira di questi 45 miliardi di finanziaria (a proposito, informate Tremonti che la crisi non c'è).

Paolo

Anonimo ha detto...

La puzza di merda che emana viene da lontano ha contagiato quasi tutti trasferendola agli Italiani.Depravato pedofilo ladro corrotto e corruttore ha tolto dignità e amor di patria a tutti in particolar modo alle donne ed ai giovani.Ormai ha infettato l'Italia perchè non porta la Sua MERDA in altri nazioni Non lo accetterebbe nessuno. Che tristezza . Vaffanculo

Cinzia ha detto...

Non fa che confermarsi... e magari lasciasse questo paese di m... (che ogni tanto lo penso anch'io!!! a dire il vero...!!. Purtroppo però sa benissimo che solo qui può fare quello che fa, ecco perché ogni tanto penso la stessa cosa.

Ciao
Cinzia

Anonimo ha detto...

è Lui il più grande produttore di merda degli ultimi 150 anni!!!!

Che pretende che gli italiani gli puliscano il culo e il cesso? Ha già abbastanza leccaculi intorno quindi se ne andasse... e senza sbattera la porta per favore! MALEDETTO!!!

meo patacca

Anonimo ha detto...

silvio.....
a vita e'na munnezza...
e tu si a vita mia.
poffo

Anonimo ha detto...

Xanthe ha letto qualche bignamino di psicologia e adesso ci rifila il riassuntino mal digerito. Le consiglio di consultare qualche dizionario, per sapere che " a mo' " non si scrive con l'accento.

Anonimo ha detto...

in risposta alle richieste della comunità Europea

imitando il suo Amico Gheddafi ha mobilitato il suo Esercito
cosi composto.
Il primo cavaliere è SB rappresenta la Pestilenza
Il secondo la Russa la Guerra
Il terzo Tremonti la carestia
Il quarto Bossi la Morte
Dalema l’Angelo Nero che li accompagna nell’ombra
IL POPOLO
Anime sospese
le ho viste aggirarsi in tutte le stazioni
in cerca della loro identità perduta
vita vissuta ai margini della dignità imposta da una società malata
Priva di amore verso i più umili che stanchi di lottare si sono arresi
assistendo impassibili alla vita che non gli appartiene più
Vita ricercata nella folla frettolosa schiava del tempo che passa veloce
come fossero automi taluni offrono una moneta
tenendo in vita queste anime sospese condannate a fare da specchio a tutta l’umanità. (A. VITTORIO)

Xanthe ha detto...

"A mò di" è una forma tronca di "a modo di" e si scrive con l’accento, fatto facilmente assodabile su qualsiasi dizionario online (uno si tutti):
http://dizionari.hoepli.it/Dizionario_Italiano/parola/mo_2.aspx?idD=1&Query=mo'+(2)&lettera=M
Ma grazie lo stesso...

Il concetto di proiezione, poi, è davvero piuttosto terra terra... non richiede nemmeno una lettura di "Psychology for dummies" per essere conosciuto da chi in questi ultimi trent’anni non ha vissuto in una caverna. Come, che so, la reazione Pavloviana o il complesso di Edipo: roba da cultura generale, direi. Ma mi sa che in quest’ultimo decennio circa il concetto di "cultura generale" sia un pochino cambiato... tristemente non in meglio. E’ uno dei danni più profondi e radicati di questi anni di Berlusconismo e di "cultura" Leghista, direi, uniti all’inettitudine di un’opposizione all’acqua di rose che non ha saputo arginare questo scempio.

Xanthe ha detto...

Noto che effettivamente "a mo’ di" si scrive con un apostrofo e non un accento. Anonimo di ieri delle 0:22 è riuscito a mettermi la pulce nell’orecchio per questo fatto e grazie a lui ho notato che effettivamente, trattandosi di una "contrazione" (almeno in inglese si direbbe così, "contraction"), ci va l’apostrofo e non l’accento. Dunque grazie per avermelo fatto notare.

Ma quello che vorrei capire è: non trovate voialtri sia una tattica in fondo perdente quella di scegliere di affrontare il vostro avversario deviando il discorso sul personale (a me hai cercato di fare dell’ignorante, in fondo) e sul dettaglio (tipo appunto il typo, l’errorino di grammatica, ecc), anziché affrontarlo sugli argomenti? Cosa vi passa per la testa, qualcosa come: "Certo che uso una tattica dialettica un pò sleale, ma chissenefrega, basta che funzioni sul momento!", oppure siete veramente convinti di ciò che fate? La vostra è la versione "cucciola" della tecnica della pagliuzza vs la trave nell’occhio, che ogni politico/giornalista piddiellino (soprattutto) mette in atto quotidianamente nei media. La tattica si usa per giustificare l’ingiustificabile, e quando gli argomenti veri non ci sono. Come ci si sente quindi a fare la stessa cosa in scala ridotta sul web? Siete orgogliosi di quello che fate e come lo fate?

la francesina ha detto...

un paese all'immagine del suo premier...

Marco B. ha detto...

Il premier può anche odiare la situazione dell' Italia di oggi, eppure volerla rendere diversa e migliore. Non sarebbe mica l'unico! Più di metà degli Italiani ormai è esasperato e la pensa così. Il problema è che, a differenza della maggioranza degli Italiani lui ha avuto tutte le opportunità possibili ed immaginabili per rendere questo paese diverso e fino a ieri si diceva pronto ad usarle saggiamente. Inoltre molti dei peggioramenti, delle cose che fanno detestare l' Italia o almeno procurano fastidio in chi ci vive e fanno sognare "un'altra Italia" sono avvenuti e sono stati incoraggiati dal governo e dalla filosofia degli ultimi diec'anni, in cui le idee e le decisioni di Berlusconi si sono affermate sempre di più. Insomma, la cosa, oltre ad essere velata di disprezzo e disinteresse(non dice "è un paese di merda, devo darmi da fare", che pur coll'offesa denoterebbe un politico determinato e padrone dei propri (enormi) mezzi. Dice invece "E' un paese di merda, al diavolo! Me ne vado!" come potrebbe dire (ben più legittimamente) uno che non conta granchè, uno che si sente soffocare per logiche altrui. Se c'è qualcuno che può e ha la responsabilità di influire sul paese è lui: troppo comodo aver fatto tutto questo per tutto questo tempo e poi, vista la mala parata, non lasciare ad altri la guida o contribuire ad un cambiamento ma sparire (magari "colla cassa"). Anche il più motivato dei leader può provare frustrazione o disapprovazione per la sua situazione e persino per chi dipende da lui, ma nessun capitano di vascello serio, dopo aver navigato canticchiando verso un Iceberg (che non vedeva o che non gli importava), negli ultimi dieci minuti della nave esorta tutti a restare ai propri posti, poi prende la scialuppa migliore e, per primo, se ne va lasciando il timone al mozzo!

Anonimo ha detto...

cacciamolo a calci nel sedere li merita da tutti noi italiani.