giovedì 20 ottobre 2011

Come cambiano le cose.


Ministro degli Esteri Franco Frattini, fine 2010/inizio 2011:
I rapporti che l'Italia ha con Gheddafi non li ha nessun altro Paese ... puntando il dito contro la Libia non si ottiene nulla. Noi non lo abbiamo mai fatto ... a noi Gheddafi ci apre le porte di tutta l'Africa ... Gheddafi è un modello per il mondo arabo. Ha realizzato una riforma dei "Congressi provinciali del popolo": ogni settimana Gheddafi va lì e ascolta. Per me sono segnali positivi ... Non dobbiamo dare l'impressione sbagliata di volere interferire, di volere esportare la nostra democrazia, ne pagheremmo le conseguenze.
Ministro degli Esteri Franco Frattini, 20 ottobre 2011, giorno della morte di Gheddafi, a pochi mesi dalle precedenti dichiarazioni:
La conferma della morta di Gheddafi è un dato estremamente importante, una grande vittoria del popolo libico ... La Libia sarebbe definitivamente liberata: si potrebbe costituire quel Governo libico che tutti attendiamo per andare verso elezioni elezioni democratiche. Un grande passo avanti.