martedì 25 ottobre 2011

Così la Rai censura le notizie.

GR1, dopo aver censurato le risate papali di Merkel e Sarkozy - e non solo loro, vedi Tg1 - ecco un altro esempio di rispetto della deontologia professionale, all'interno del "servizio pubblico radiotelevisivo". Il conduttore Alberico Giostra si appresta a leggere una notizia, fonte: Agi. Ma ecco spuntare un "vicedirettore in quota Pdl", che sfodera la penna-mannaia, e ne cancella la metà. La metà scomoda. Per il Premier. Il giornalista pubblica il tutto sul proprio profilo facebook. Una testimonianza preziosa, e schiacciante, di quello che avviene nelle redazioni Rai. Non è la prima volta che accade, figuriamoci: "Berlusconi per loro resta la prima preoccupazione", afferma tra i commenti del post. Ma il conduttore? E' nei guai? "Ora la passerò scura", dice.



___________

[Clicca per ingrandire, i tagli nella parte che ho evidenziato in rosso -

Grazie ad Alessandro Gilioli]