lunedì 28 novembre 2011

Doni di Dio.


Don Luigi Verzè:
Berlusconi è stato mandato da Dio per salvare l'Italia, e lo sta facendo molto bene ... Ho imparato che bisogna essere sempre buoni, anche con gli avversari ... le nostre risorse per il San Raffaele vengono dal Signore, non da Silvio ... la gente ama Berlusconi, lui è un personaggio storico che solo per amore di patria, solo per amore di patria è diventato uno statista di fama mondiale ... le sue sono Opere di Dio, lui ha il Signore con sé.
Onorevole Silvio Berlusconi:
Provo per Don Verzé un amore profondo ... Don Luigi mi confessa, mi dà l’assoluzione senza neppure sentire i miei peccati, perché li conosce ... Don Verzè è una delle poche persone che riesce a trasformare i sogni in realtà e a mobilitare eserciti di persone che credono nella sua missione ... Non credo ci siano persone che potranno eguagliarlo per l'amore che lui dà agli altri ... Io a don Luigi auguro l'eternità perché se c'é uno che se la merita è proprio lui ...
Ecco, è passato qualche tempo da queste dichiarazioni. E forse sarebbe il caso di un veloce aggiornamento. Dunque. Uno è imputato in una serie infinita di processi - dalla corruzione alla prostituzione minorile - e dopo aver portato il Paese al tracollo, un umiliante tracollo economico, finanziario e culturale, è stato costretto a farsi da parte. Dell'altro, un Prete sistematicamente implicato in vicende di malaffare - dalla corruzione alla bancarotta fraudolenta, fino al crack da 3 mila miliardi di lire scavato in zona San Raffaele - ora s'è pure scoperto che non disdegnava di agevolare i propri affari con l'aiuto di servizi segreti, metodi violenti ed incendi dolosi. Doni di Dio.