venerdì 25 novembre 2011

Un cappuccino al giorno.

Finalmente possiamo tirare le somme dei soldi sperperati dal defunto Governo Berlusconi. Tra "tour elettorali, difesa dei dialetti, comitati ed enti inutili, moltiplicazione di uffici, dicasteri e poltrone", segnaliamo alcune cosuccie:
1 milione e 600 mila euro: tour "Governincontra", propaganda di Governo portata in giro in tutta Italia dal Ministro Rotondi e dal Sottosegretario Santanché.

3 milioni di euro: denaro "corrisposto alla Rai" dal Sottosegretario Bonaiuti per un misterioso accordo di collaborazione "tra Repubblica Italiana e Repubblica di San Marino", firmato nel lontano 1987.

Più di 7 milioni di euro: "diffusione di notizie italiane" in tutto il mondo (i soldi finiscono ad alcune agenzie di stampa). Sottosegretario Bonaiuti.

626 mila euro: "patto radiotelevisivo" tra Italia e Tunisia. Sottosegretario Bonaiuti.

5,4 milioni di euro: nuovo portale internet Italia.it (da sommarsi agli sprechi milionari di Francesco Rutelli). Ministro del Turismo Brambilla.

6, 3 milioni di euro: struttura "per il rilancio dell'immagine dell'Italia". Ministro del Turismo Brambilla.

255 mila euro: "Conferenza nazionale del turismo", voluta dal Ministro del Turismo Brambilla.

408 mila euro: costo del "sistema di allerta anti-droga precoce", del tutto fallimentare, voluto dal Sottosegretario Giovanardi.

4,5 milioni di euro: soldi investiti dal Ministro Brunetta nel progetto "Un cappuccino al giorno".


[Clicca per ingrandire - Leggi tutto: L'Espresso]