venerdì 9 dicembre 2011

Il crollo di Santoro.

Nove giugno 2011, Michele Santoro chiude l'esperienza di "Annozero" con più di 8 milioni di telespettatori ed il 32% di share, ciliegina sulla torta di un'ottima stagione. Poi l'esperimento "Servizio Pubblico", in onda su Sky, internet e network di reti locali: partenza spumeggiante, quasi 3 milioni di telespettatori e 12% di share. Ma dopo 6 settimane i numeri si sono più che dimezzati, a fronte di un sistematico calo di interesse. La puntata di ieri sera - "Evitare la catastrofe" - è stata vista da poco più di un milione di persone, con il 4,99% di share. Per quel che mi riguarda posso dire che non riesco a guardare più di 10-20 minuti a settimana, da un po' di volte nemmeno quelli. Materiale interessante che si alternana ad orazioni di notizie trite e ritrite - i famosi #pipponi - e ancora la mancanza di ritmo, agilità, freschezza, l'innovazione della piattafarma che non riesce a contagiare dibattito e contenuti. Stimo Santoro e molti dei suoi collaboratori: ma per ora non ci siamo.


P.s.: voi che dite?