giovedì 1 dicembre 2011

Ma lo sa quanti matrimoni ho fatto io?


L'Onorevole Mario Pepe, salernitano, già Pdl, Responsabile e Pt, ora gruppo Misto, da più di 10 anni di fila in Parlamento - a più di 14 mila euro al mese - teme che con le nuove misure in materia di vitalizi i "parlamentari possano essere ridotti alla fame". E alla Zanzara di Radio 24 ha dichiarato quanto segue:
Ho fatto 3 legislature, tra 10 giorni maturo il diritto a prendere il vitalizio parlamentare, credo 3 mila, 3 mila e qualche cosa al mese ... io so di parlamentari che con il vitalizio riescono sì e no a sopravvivere ... senza il vitalizio io sarei in difficoltà, perché ero medico, ma da 12 anni faccio solo il parlamentare ... senza vitalizio prenderei una pensione di 1.200 euro al mese ...
Cruciani, il conduttore: "Beh, c'è moltissima gente che prende una pensione di questo tipo" (e anche molto meno). La risposta di Pepe:
E vabbé, e allora stiamo tutti uguali nella miseria ... sarebbe una pensione da miseria! ... noi dobbiamo lavorare per migliorare le condizioni degli altri, non per peggiorare le nostre ... io non mi sento assolutamente un privilegiato ... che poi il vitalizio non è una pensione, ma una specie di "assegno di reinserimento" ...
Ah ecco. Ma non è finita, gran finale:
Il parlamentare deve avere la serenità economica, deve sentirsi garantito ... Ma lo sa io quanti testimoni di nozze ho fatto quest'anno, ma lo sa quanti regali ho fatto? Ho fatto il testimone di nozze a 21 matrimoni! ... come che c'entra? Io sono un deputato all'antica, di quelli che prendevano le preferenze, devo ascoltare i bisogni, le esigenze della gente, ci sono delle spese ...