lunedì 12 dicembre 2011

Ma quale Casta!

Taglio dei compensi dei nostri parlamentari, se ne parla un sacco. La Commissione Giovannini prende tempo: "Le prime risposte forse nell'aprile 2012". E vabbé. Nel frattempo ecco a voi le reazioni di alcuni Onorevoli ... davvero ...

Onorevole Marina Sereni, Pd:
Ma chi l'ha detto che noi prendiamo un'indennità netta di 11 mila euro? Al massimo sono 5 mila ... io faccio una vita normale, faccio la spesa alla Coop.
Onorevole Guido Crosetto, Pdl:
Così si uccidono moralmente e fisicamente gli eletti ... In giro c'è disprezzo verso la classe politica. Non si sa perché. Questo disprezzo è profondamente ingiusto. Paghiamo l'Ici, le altre, come tutti, non siamo arrivati dopo aver vinto una lotteria.
Senatore Giacomo Chiappori, Lega Nord:
Qui siamo tutti matti! Mi sto stufando davvero: non ho più voglia di sentirmi dire che sono un ladro. Io non mi vergogno di niente, io non lavoro gratis!
Onorevole Maurizio Paniz, Pdl:
Dovete smetterla, i media disinformano, fanno demagogia! Quando entrai in Parlamento, nel 2001, la busta paga era di 7.500 euro nette ... Gli Onorevoli prendono 3.600 euro. Sarebbero dei nababbi? Ma andiamo! ... Fra vitto e alloggio mica si campa bene, nella capitale, con questa somma ... I nostri stipendi andrebbero aumentati, e non diminuiti.
Senatore Piergiorgio Stiffoni, Lega Nord:
Se vogliono una classe politica di sciattoni, si può fare ...
Onorevole Antonino Lo Presti, Fli:
Ci tocca pagare la Bunga Bunga Tax ... è lui che ha fatto passare l'idea che il potere sfama i propri vizi e si concede tutti i lussi possibili ... e ora per colpa sua, anche se siamo onestissimi, dobbiamo sborsare e fare penitenza.
Onorevole Antonio Mazzocchi, Pdl, Questore della Camera:
Ma quale Casta! I Parlamentari italiani costano meno che nel resto d'Europa!
Onorevole Alessandra Mussolini, Pdl:
Tagli ai nostri stipendi? È come se ci mandassero nudi per strada. Poi è ovvio che uno si ammala, prende l’influenza, si aggrava, arriva la polmonite e quindi … è un'istigazione al suicidio.
Vicepresidente della Camera Maurizio Lupi, Pdl:
Se ridurre i costi della politica significa rinunciare al parlamento non va bene, questa sarebbe dittatura.
Onorevole Benedetto Della Vedova, Fli:
Oramai c'è un clima da Rivoluzione Francese ...
Onorevole Giorgia Meloni, Pdl:
Ed i privilegi di banche e tecnici?
Onorevole Eugenio Mazzarella, Pd:
Ma quali privilegi, oggi siamo pagati come dirigenti di secondo livello ...
Onorevole Francesco Giro, Pdl:
Tagliateci direttamente la testa, così fate prima.
Onorevole Gioacchino Alfano, Pdl:
Ulteriori tagli? Sono lama sulla mia pelle già martoriata. Sono il nonno più giovane del Parlamento, il mutuo mi pesa tanto e non arrivo a 5 mila. Nessuno ha un pizzico di comprensione di noi poverielli.


[Clicca per ingrandire - Fonte immagini: Corsera/Messaggero]