giovedì 29 dicembre 2011

Questa persona vi rappresenta nel mondo.

Io faccio ancora fatica a crederci, comunque vi presento Mario Vattani, 45 anni, figlio di un noto diplomatico. Già consigliere del Sindaco Alemanno, la sua è una carriera folgorante: da luglio è volato in Giappone, dove è stato promosso console generale d'Italia a Osaka.


Insomma, un pezzo grosso della diplomazia italiana. Questo di giorno. Poi di notte si trasforma in cantante fascista. Già leader degli "Intolleranza", ora guida i "Sotto fascia semplice". Ha da poco rivelato la sua vera, diplomatica identità suonando alla "Tana delle tigri", in un raduno organizzato da quelli di Casapound. "Tra 5 anni a primavera alzerò la bandiera nera", grida diplomaticamente alla folla, in un tripudio di diplomatiche braccia tese.


___________

[Leggi tutto, L'Unità: ecco il leader del gruppo fascio-rock -
il giorno dopo ne scrive anche Repubblica.it]

  • Update: fortunatamente qualcosa si muove. Il Ministero degli Esteri ha deferito Vattani e ci saranno delle interrogazioni parlamentari. Stay-non.