giovedì 15 dicembre 2011

Tuttapposto.

"Il 14 dicembre? Io ho pensato a li cazzi mia ... per 10 giorni mi fottevano la pensione ... questi sono tutti malviventi, pensano solo a li cazzi loro ... io c'ho 63 anni, che lavoro vado a fare?" ... dopo il video-shock mandato in onda da quelli de "Gli Intoccabili" (La7), in molti di noi si sono chiesti, e adesso? Dimissioni? Scuse ai cittadini italiani? Figuriamoci. "Immagini e parole che non possono e non devono rimanere senza conseguenze: perché un Paese che accetta le più spudorate menzogne senza colpo ferire è un Paese che non ha un futuro nel solco della democrazia, ma del totalitarismo", scriveva alcuni giorni fa il mio amico Nichilista. Ebbene, ad una settimana di distanza i giornalisti di La7 sono riusciti a stanare l'imboscatissimo "Onorevole", ed ecco com'è andata a finire.