venerdì 20 gennaio 2012

Dove vai se la scorta non ce l'hai.

Estate 2011, il Premier britannico David Cameron è in vacanza in Toscana, il caffè al bar se lo va a prendere da solo, ignorato dai camerieri. Di scorte, nemmeno l'ombra.

Estate 2011, l'allora Ministro Ignazio La Russa si trova in vacanza a Formentera. La scorta italiana non gli basta. Chiede un supplemento di uomini della "Guardia civil" spagnola.
Ecco, io capisco che in Italia uno non sia nessuno senza uno straccio di auto blu a disposizione ed una manciata di bodyguard finanziati dalla collettività, e certo, la sicurezza viene prima di tutto. Quei carabinieri non dimenticheranno mai il servizio-escort portato avanti per anni, a casa dell'ex Premier. Ma ecco, è forse tempo di andare a rivalutare la necessità di alcune di queste scorte. Sappiamo ad esempio che per un parlamentare è abbastanza semplice ottenerla. Molto più difficile per certi giornalisti scomodi, e non solo nell'Italia del Sud. Sono moltissimi gli uomini delle forze dell'ordine perennemente impegnati nella difesa di politici e personaggi pubblici, uno spaventoso carrozzone composto da agenti e macchinoni dai costi difficilmente quantificabili, e su cui il governo Monti ha promesso di intervenire (qualcosa si sta già muovendo). Lo scorso anno si parlava di "2.400 agenti e 1.000 auto in tutt'Italia", ma sul punto non esistono stime precise. Il segretario generale del Sindacato Autonomo di Polizia dice che "l'80% delle scorte potrebbe essere tagliato o ridimensionato", basterebbe un po' di buonsenso. Per dire, oltre ai massimi vertici istituzionali, sono scortati :
- Clemente Mastella, eurodeputato

- Sandra Lonardo, Moglie di Clemente Mastella

- Renata Polverini, Presidente della Regione Lazio

- Paolo Cirino Pomicino, Onorevole pregiudicato Udc

- Claudio Lotito, Presidente della Lazio

- Rosella Sensi, ex Presidente della Roma

- Elsa Antonioli, moglie del Premier Mario Monti

- Tiziano Treu, Senatore Pd ed ex Ministro

- Diego Cammarata, ex Sindaco di Palermo, Pdl

- Vittorio Feltri, Il Giornale

- Maurizio Belpietro, Direttore di Libero (quello dell'attentato bufala, ricordate vero?)

- Piero Marrazzo, ex Governatore del Lazio, Pd

- Carlo Taormina, ex Deputato Pdl, ora "Principe di Filettino"

- Mario Baccini, ex Sottosegretario e Deputato Pdl

- Marcello Pera, Senatore Pdl

- Pierferdinando Casini, Deputato e Leader Udc

- Fausto Bertinotti, ex Presidente della Camera

- Agazio Loiero, ex Governatore della Calabria, Mpa

- Gianni Alemanno, Sindaco di Roma, Pdl

- Maria Casellati, ex Sottosegretario e Senatrice Pdl

- Raffaele Lombardo, Governatore della Sicilia, Mpa

- Federico Bricolo, Senatore leghista

- Giampiero Cantoni, ex Sindaco di Segrate e Senatore Pdl

- Emilio Fede, Direttore del Tg4

- Gianfranco Rotondi, ex Ministro e Deputato Pdl

- Bruno Vespa, Conduttore di Porta a Porta

- Marcello Dell'Utri, Senatore Pdl (...)

- Claudio Scajola, Deputato ed ex Ministro Pdl

- Umberto Bossi, Deputato e Leader leghista.