mercoledì 1 febbraio 2012

Chiamate gli infermieri.


Montecitorio, l'ex Premier Silvio Berlusconi si trova alla presentazione del nuovo libro del deputato "Responsabile" Antonio Razzi, quello che disse "io il 14 dicembre ho pensato a li cazzi mia, sennò mi fottevano la pensione". La fatica letteraria s'intitola "Le mie mani pulite" (...), e nella sala ci sono anche Vittorio Sgarbi, Moffa, Bonaiuti, Saverio Romano ed una pornostar. Il Cavaliere, che pure stavolta ha curato la prefazione del libro, ha appena pronunciato le seguenti parole. Sì, cari miei. Prima che me lo chiediate. E' tutto vero.
«Di gente coraggiosa ce ne sarebbe bisogno, credo che i Razzi e gli Scilipoti siano davvero un esempio che ci conforta ... in Antonio Razzi riconoscerete un cavallo di razza della politica».