domenica 19 febbraio 2012

Un Parlamentare della Repubblica. Davvero.


Tre anni di Giorgio Clelio Stracquadanio, Parlamentare della Repubblica Pdl. Tutto vero.

Novembre 2009:
Va detto in modo chiaro: noi siamo a favore delle leggi ad personam.
Novembre 2009:
L'editto bulgaro contro Biagi, Luttazzi e Santoro? Non l'ho condiviso. La lista doveva essere più lunga.
Maggio 2010:
I parlamentari che lavorano seriamente dovrebbero guadagnare di più, dei 15 mila euro che prendo al mese me ne rimangono solo 4 mila, guadagno come un quadro d'azienda medio. Ma almeno loro c'hanno tutto rimborsato.
Luglio 2010:
Noi abbiamo offerto a L'Aquila una vocazione che non aveva più, che aveva perso, era una città che stava morendo indipendentemente dal terremoto, e il terremoto ne ha certificato la morte civile.
Luglio 2010:
Per Gianfranco Fini ci vuole il metodo-Boffo.
Settembre 2010:
E' legittimo prostituirsi per fare carriera in politica.
Novembre 2010:
Il Pdl è una protesi del Cavaliere, senza di lui noi parlamentari non esisteremmo, nessuno può pensare di esistere senza di lui.
Giugno 2011:
Certo che la sinistra vince sul web, è composta da un esercito di persone che non fanno un cazzo. Sono i 4 milioni del settore pubblico che già smanettano di politica sul lavoro e non fanno quello che dovrebbero, poi tornano a casa alle due e si mettono dietro la tastiera a montare casini.
Giugno 2011:
Adinolfi, sei un pancione!
Novembre 2011:
La pianti con quella telecamera! Le storco il braccio! Non voglio essere ripreso! Ho diritto alla mia immagine! Posso essere libero di andare a scopare con qualcuno in questo albergo? Ora ti rompo la telecamera ...
Novembre 2011:
Berlusconi ce la fa perchè è un uomo di Stato e gli uomini di Stato ce la fanno. Sono da sempre un berlusconiano di ferro e non mi dò del puzzone da solo.
Febbraio 2012:
Chi guadagna 500 euro al mese è uno sfigato.

...