lunedì 19 marzo 2012

Scherzetto.


Non potevo non mostrarvela. Sarà per gli scandali che stanno investendo il partito in Regione Lombardia, sarà la delusione di 10 anni di mancate promesse e solide poltrone, sarà quello che volete, sta di fatto che qualcuno si è permesso di profanare il "Sacro prato di Pontida" - luogo simbolo per Umberto Bossi e tutta la Lega Nord - e fare una piccolissima modifica alla storica scritta "Padroni a casa nostra" ...


[Clicca per ingrandire]