domenica 8 aprile 2012

Un ambientino niente male.

Scandalo Lega Nord, ecco un'intercettazione interessante. L'impiegata amministrativa leghista Nadia Dagrada è a telefono con l'ex tesoriere padano Belsito, che dice "ho il cuore che sta andando a mille". E lei:
Tu respira, pensa, concentrati su quello che hai su di loro. Piano piano fai mente locale (...) Con loro (devi essere) cattivo, con il capo gli dici semplicemente che sei stato zitto, ma lui (Bossi) è sicuro di potersi fidare (allo stesso modo) degli altri? Se non te lo chiudo io il bilancio, gli devi dire, viene fuori tutto. Viene fuori quello che abbiamo tirato fuori per la tua famiglia (...) Qui vanno di mezzo tua moglie, Riccardo, Renzo, Roberto, la Rosi, l’amante della Rosi e tu stesso (...)
Devi essere martellante (...) Potresti fare anche un bel incontrino a Gemonio con le due signore (Rosy Mauro e Manuela Marrone). Porti lì la tua bella cartellina e dici «allora, vediamo a chi volete cagare il cazzo! Guardate qua, queste sono le copie. Domani vogliamo che esca su Repubblica, Il Sole 24 Ore, Il Giornale, Libero? La Padania no, perché di sicuro non lo pubblica. Siamo sicure?... volete fare il gioco pesante?» (...) Ce la giochiamo, ce la giochiamo (...) terrorismo psicologico».
...