venerdì 18 maggio 2012

Il cane mi ha mangiato il quaderno.

"Io ero a presentare il mio libro alla fiera di Torino". "Io mi stavo occupando di profughi eritrei". "Ieri dov'ero? Bò, non lo so, non mi ricordo". "Ieri c'ero, ma non ero in aula". Lunedì 14 maggio, a Montecitorio si comincia a discutere della "fondamentale, epocale riforma" del finanziamento pubblico ai partiti. Dopo settimane di promesse e rinvii, l'aula è praticamente deserta. Ma a scavare ulteriormente il fondo sono le scuse campate da certi onorevoli per giustificare la loro assenza. Sentite un po' qua.


[Fonte: La7, Piazzapulita del 17 maggio 2012]