domenica 20 maggio 2012

Rai 1, servizio pubblico.

Ore 4 e qualcosa del mattino, un forte terremoto butta giù dal letto milioni di italiani, in tutto il Norditalia. Molti di questi, "passati" gli attimi di paura, accendono la televisione per provare a capire cosa diavolo sia successo. Quanto grave sia la faccenda. Si aspettano che il principale canale del servizio pubblico italiano apra immediatamente una finestra informativa sui fatti. Già in mattinata c'erano state forti polemiche per la messa in onda de "La prova del cuoco", nel pieno dell'attentato di Brindisi. E ora, con il terremoto? Sì, ciao. L'unica cosa che gli italiani troveranno è una megaproduzione hindi-bollywoodiana, bollino rosso, in programmazione dall'una e mezza alle 5 del mattino: quasi 4 ore di "ricostruzione epica", titolo, "La sposa dell'imperatore", che non si può interrompere manco un minuto.


...