giovedì 20 settembre 2012

Il Senato si ferma: "Devo prendere un aereo"


Nella storia del Senato della Repubblica non era mai successo. Seduta sospesa per mancanza di qualcuno che la presieda. Si stava discutendo di mozioni contro la violenza sulle donne. Il presidente Renato Schifani, Pdl, compare sui telegiornali: è impegnato con i beagle di Gren Hill, assieme a Michela Vittoria Brambilla. Il vicepresidente Domenico Nania, Pdl, non arriva "perché il volo era in ritardo". La vicepresidente Rosy Mauro, ex Lega Nord, prova a coprire il collega, ma dopo un po' molla tutto e si fionda a Fiumicino, "perché sennò mi parte l'aereo". Impegni improrogabili, s'intende.


[grazie a Radio Radicale per il video]