martedì 25 settembre 2012

Lega 2.0

Da ilGiorno.it:

Epilogo giudiziario per la boccaccesca appendice di un consiglio comunale a Gussago del 10 settembre 2010. Il leghista Ferrante Ferraglio, 52 anni, allora consigliere di maggioranza, in Tribunale ha patteggiato 4 mesi per atti osceni in luogo pubblico. Quel giorno di due anni fa a margine di una consiglio movimentato, nel pieno di una baruffa con le associazioni in battaglia contro un paio di sfratti appena eseguiti dalla giunta, l'esuberante esponente del Carroccio prese di mira una 34enne dell'associazione "Diritti per tutti".

Mentre la donna veniva accompagnata fuori dall'aula consiliare dal cordone di forze dell'ordine insieme ad altri manifestanti, Ferraglio la apostrofò con appellativi pesanti. Dopo averla insultata, si palesò al suo cospetto con i pantaloni abbassati, e mostrando i genitali le urlò "Tieni questo". [...]