martedì 11 settembre 2012

Nemmeno noi dimentichiamo

Il Popolo della Libertà di San Stino di Livenza (Veneto) ricorda con questo manifesto il ventennale delle stragi di Capaci e via D'Amelio: le facce di Falcone e Borsellino accostate al partito di Marcello Dell'Utri e Nicola Cosentino, dell'appoggio di Cuffaro, del Cavaliere e dello Stalliere, che "la mafia non esiste" e che "Mangano è sempre il mio eroe". Strumentalizzare Grasso (Paolo?!), utilizzare quei due volti per celebrare Silvio, senza vergogna alcuna.


[Grazie a Francesca C., via Benny Calasanzio]