domenica 7 ottobre 2012

"Affermazioni tese a descrivere Renzo Bossi come persona priva di cultura"

Certo, figuriamoci, il caso non sarà importante come quello del direttore del Giornale Alessandro Sallusti (...) comunque il blogger Michel Abbatangelo è appena stato condannato per diffamazione: l'opera satirica “Il diario segreto di Bossi junior“ non era proprio andata giù al figlio del Senatur, né ai suoi avvocati. Il Pubblico Ministero ha chiesto 7 mesi di reclusione, il blogger dovrà pagare 8.500 euro tra multe e spese. In attesa del giudizio d'appello, credo sia il caso di riproporre parte dell'avviso di garanzia pervenuto ad Abbatangelo nel 2010, non serve altro:

“… in più momenti esecutivi del medesimo disegno criminoso, comunicando con più persone attraverso la rete internet (…) [Michel Abbatangelo] offendeva la reputazione di BOSSI Renzo (…) addebitandogli (…):

- affermazioni tese a denigrare il Risorgimento italiano (…);


- affermazioni che, in modo evidentemente ironico e con valenza diffamatoria, riferiscono di un piano, ordito da BOSSI Renzo e dai Deputati BORGHEZIO Mario e SALVINI Mario (sic), quest’ultimo Parlamentare Europeo, di invasione dell’isola di Malta (…);


- affermazioni rese in modo sia ironico e sia esplicitamente diffamatorio o calunnioso, con le quali si da conto di un progetto, ordito da BOSSI Renzo e da altri “giovani padani”, di far esplodere la Breccia di Porta Pia (…)


- affermazioni, rese in modo ironico e con valenza diffamatoria, che riferiscono della intenzione di BOSSI Renzo di costituire la “Chiesa Riformata Secessionista della Nazione Padana”, eleggendo come Papa il “Mago Otelma” (…);


- affermazioni tese a descrivere BOSSI Renzo come persona priva di cultura (infatti, secondo l’indagato, BOSSI Renzo attribuirebbe il dipinto di Monna Lisa a Raffaello Sanzio, invece che a Leonardo Da Vinci) (…);”.
...