mercoledì 10 ottobre 2012

No, il ritorno Massimo D'Alema no


Massimo D'Alema, Partito Democratico, da La Stampa di oggi:
«Guardate, ne avevamo perfino parlato, io e Bersani. Un paio di mesi fa. Gli avevo detto: ragioniamo, troviamo un modo per un mio impegno diverso. Del resto, lavoro già tantissimo, lo sai, un appuntamento dietro l'altro, spesso all'estero: valutiamo assieme l'ipotesi che io non mi candidi al Parlamento ... Ma ora no. Così, per quanto mi riguarda, no. Lo sapete che se mi stuzzicano reagisco. E che se c'è da combattere, combatto. Renzi ha sbagliato, e continua a sbagliare. Si farà del male.

La settimana scorsa Renzi è andato a Sulmona. Sapete come? Jet privato da Ciampino, poi una Mercedes ... In camper c'è salito alle porte di Sulmona: ma quando è arrivato in piazza, tutti ad applaudire il giovane ribelle che "altro che auto blu, lui viaggia in camper". Non lo ha scritto nessuno che si muove così. Anzi no, sbaglio: lo ha scritto "Repubblica". Ma in cronaca di Firenze. Ora leggo che è finanziato, addirittura dall'America, da Paolo Fresco... Che altro dire?

Sono stato a Matera per una iniziativa su Berlinguer: c'era il doppio della gente rispetto a quanta era accorsa ad ascoltare Renzi. Però i giornali non lo scrivono».


Update: Renzi contrattacca, lo staff di D'Alema smentisce.