sabato 17 novembre 2012

Il Parlamento contro "il complotto del grilletto"


Con tutto quello che sta succedendo nel nostro Paese, in Europa ed in Medio Oriente, in Camera dei Deputati si affronta un tema di fondamentale importanza: lo scandalo del "blocco del grilletto delle pompe di benzina". Avete capito bene. L'interrogazione è dell'onorevole finiano Aldo Di Biagio, che s'è rivolto direttamente al ministro dello Sviluppo Economico.
[...] in materia di servizi di distribuzione del carburante la moderna tecnologia consente ai gestori delle pompe di benzina di usufruire di meccanismi finalizzati a facilitare l'erogazione o fruizione del servizio attraverso dispositivi quali «blocco del grilletto», che consente di rendere più agevole l'erogazione, senza il bisogno di rimanere attaccati alla pompa durante tutto il tempo dell'erogazione; 
questo il vero spread che ci separa dal mondo civilizzato
si tratta di meccanismi comunque rimovibili, molto diffusi sia in sede nazionale, sia in sede internazionale
si delinea un complotto, il complotto del benzinaio romano
in merito alla questione risulta all'interrogante il crescente diffondersi, in capo ai gestori di pompe di benzina, di una prassi quantomeno ambigua, laddove sempre più spesso – in particolare nella città di Roma – tale meccanismo di facilitazione dell'erogazione, attivo durante il servizio di apertura del benzinaio, viene disattivato o comunque risulta non più funzionante dopo la chiusura, allorché resta attivo il solo servizio di self service
una piaga sociale, "deboli, donne e anziani" costretti a "tenere premuto il grilletto" per ore ...
in considerazione dell'evidente scomodità derivante per gli utenti dal dover essere costretti a tenere premuto il grilletto della pistola durante tutto il tempo dell'erogazione, tale prassi sembra palesare un malcelato intento di disincentivare in capo agli utenti, soprattutto a categorie più «deboli» quali possono essere le donne o gli anziani, l'utilizzo del self service in favore del servito;   
il "sopruso" del grilletto
quali meccanismi di monitoraggio, controllo e sanzione sia possibile attivare da parte del Governo, affinché i cittadini non siano sottoposti a soprusi in merito a quanto evidenziato in premessa;  
un decreto legge per il grilletto, il governo intervenga
se il Governo non ritenga opportuno, nell'ambito delle proprie competenze, adottare iniziative a tutela della concorrenza e del consumatore, affinché sia garantita la piena fruibilità della modalità self service nell'ambito delle attività menzionate in premessa, attraverso l'impiego di appositi dispositivi. 
davvero