lunedì 3 dicembre 2012

Braccia restituite


"Mi attaccano nella paura che un giorno io possa diventare un politico che in Italia conta veramente", dichiarava nel maggio duemilaedieci Renzo Bossi, consigliere regionale in piena ascesa. Fino all'anno scorso partecipava ai vertici di Arcore con il Presidente del Consiglio, e diceva cose tipo "Lunedì incontrerò il Presidente Napolitano". Voleva pure risolvere "i problemi della gente e del territorio", quelli causati "dalla globalizzazione". Meglio non scordare. Dopo gli scandali che hanno travolto la Lega Nord ha definitivamente abbandonato la politica, e lavora a tempo pieno nella fattoria del fratello.

 




[Fonti immagini: Oggi]