domenica 30 dicembre 2012

In stampelle, per dire di No

Luglio 2002, piena estate, un caldo torrido, lei ha 93 anni e si presenta in Parlamento sorreggendosi con l'aiuto di un bastone. Eccola in Senato, ed in commissione Giustizia, è venuta apposta per dire No ad una delle più squallide e pericolose ad personam partorite durante la gestione berlusconiana: la legge Cirami - legittimo sospetto - che gli avvocati di Previti e del Premier sono in difficoltà, hanno bisogno dell'ennesima ciambella di salvataggio. L'intervento della senatrice Montalcini è secco:
«Sono stata eletta anche sulla base del mio impegno sociale e avevo il diritto di dire il mio punto di vista. E' stato un NO chiaro a un ddl che potrebbe anche essere volto a interessi particolari. Ho detto "particolari", non "personali": sono stata prudente. Noi siamo qui per difendere il bene del Paese.»
Addio, e grazie.

...