venerdì 21 dicembre 2012

Maya fate presto!


Giuseppe Angelo Giammario è uno dei protagonisti assoluti dello scandalo-rimborsi in Lombardia. Lui, consigliere regionale del Popolo della Libertà, s'è fatto rimborsare - ovviamente a spese nostre, va sottolineato - la cifra record di 114 mila e rotti euro. Fatture, scontrini, viaggi, pranzi, cene, ricariche telefoniche, 800 biglietti di inviti a cene di Natale, ma soprattutto gelati. Gelati. Paccate di gelati.

Ai pm che gli chiedevano conto di una novantina di euro spesi in una gelateria di Alassio, località ligure molto cara ai vacanzieri milanesi, il consigliere Pdl ha risposto così, ecco la giustificazione. Voleva coccolare i suoi cittadini pure al mare, in trasferta.
«Ad Alassio davo il gelato ai bagnanti provenienti dalla Lombardia ... Andavo a comprare i gelati, e poi li distribuivo ai bagnanti lombardi».