lunedì 21 gennaio 2013

"Faccio il candidato o faccio l'avvocato?"

Questi giudici, ma come si permettono, lui deve avere il tempo di fare sia l'avvocato che il deputato, sia il difensore che il candidato. Lui, che è riuscito a piegare l'ordinamento giudiziario di una grande democrazia occidentale, modellandolo sulle esigenze processuali del proprio assistito. Ma è anche uno che fa campagna elettorale. Sapete? Una volta, nel 2001, è anche salito "su un carro", in un mercato, per parlare alla gente. Gli è piaciuto. Che poi vabbé, avrà un tasso di assenze che supera l'80%, sarà il parlamentare meno produttivo di tutta la Camera dei Deputati, ma lui è il "responsabile giustizia del partito", ha comunque tante cose da fare, e "nessuno si è mai lamentato" del suo lavoro. Mai.



[fonte: Fatto Quotidiano - grazie @strabene]