martedì 22 gennaio 2013

Ridacci. il. Pallone.

Il Pdl scarica Nicola Cosentino.  Lui - stando ai retroscena - minaccia "io vi rovino!", e ruba le liste dei candidati del partito in Campania. E già basterebbe questo. Ma leggiamo dal Corriere della Sera.
Denis Verdini e Francesco Nitto Palma sono sul sedile posteriore di una Mercedes blu che fila sull'autostrada Roma-Napoli. Stanno andando a Caserta, in via Tescione, a casa di Nicola Cosentino, per farsi consegnare le liste elettorali della Campania.

NAPOLI - «Nicola, sono Nitto Palma... porca miseria, sei impazzito?».
«Mi avete fottuto, mi avete...».
«Nicola, ascoltami bene: io e Denis stiamo venendo a Caserta...».
«È tutta colpa di Berlusconi! Ma io adesso... mannaggia a me... faccio un macello...».
«No, tu adesso fai il bravo, e ti calmi: tra un'ora siamo lì e ci consegni le liste della Campania, d'accordo?».
«Mi volete vedere in galera, eh? Mi fate tutti schifooo!».
«Aspetta, Nicola... ti passo Denis...».
(Verdini con voce bassa, cavernosa, la voce che fa quando è molto arrabbiato).
«Non mi piace il tuo comportamento. Non mi piace proprio».
[...]