mercoledì 29 maggio 2013

Alfano e l'oroscopo di Branko

Domani esce "L'uomo che sussurra ai potenti", con le "rivelazioni" del faccendiere Bisignani. Tra le anticipazioni, interessanti quelle relative ad Angelino Alfano.
Feroce il ritratto dell’attuale vicepremier Angelino Alfano, inserito in un elenco di «piccoli uomini creati da Berlusconi dal nulla e improvvisamente convinti di essere diventati super uomini. Il primo che mi viene in mente è Renato Schifani, avvocato della provincia di Palermo. Con Alfano, altro siciliano, lavoravano alla costruzione di una nuova alleanza senza Berlusconi (...) Una volta incoronato nell’estate 2011 contro il parere di tanti, Alfano ha pensato soprattutto a costruire un monumento a se stesso. Passava più tempo con i giornalisti, Facebook e Twitter che non con i parlamentari, la base del partito e gli esponenti del mondo imprenditoriale, bancario e culturale. Inoltre ha una vera mania per i giochini sul cellulare, che non smette di fare nemmeno durante le riunioni. E poi è tutto preso dal regolare le giornate in base a quel che dice il suo oroscopo. il suo astrologo di riferimento è uno solo: Branko, «l’uomo delle stelle». Alfano va molto fiero di essere dello Scorpione. Lo stesso segno, ricorda sempre, di Bill Gates e Leonardo Di Caprio...».

- via Bechis, Libero -