martedì 28 maggio 2013

"Arruolatevi nell'esercito di Silvio!"

No, non è uno scherzo. Mettetevi seduti, e lasciate perdere ciò che stavate facendo. Ne scrivono anche su Libero di oggi. Nasce "L'esercito della Libertà". L'Esercito di Silvio. Avete capito bene. Con tanto di moduolo di iscrizione. "Dichiaro di volermi arruolare nell’Esercito di Silvio per difendere il presidente Berlusconi e combattere al suo fianco la Guerra dei Vent’anni". Puoi pure "diventare comandante di un reggimento territoriale". Basta "che mandi una tua foto ed una breve motivazione del perché ami Silvio". Perché questa è "una persecuzione giudiziaria senza eguali nella storia", e "noi grideremo al mondo che milioni di italiani si riconoscono in lui". "Non lo sconfiggeranno mai" - continua Simone Furlan, ideatore dell'iniziativa - "perché noi saremo sempre al suo fianco".


Io sottoscritto (nome) (cognome) residente a (città) provincia di

Dichiaro

Di volermi arruolare nell’Esercito di Silvio per difendere il presidente Berlusconi e combattere al suo fianco la Guerra dei Vent’anni.

Di riconoscermi in lui, nel suo pensiero, nei suoi ideali e nel suo operato.

Di volermi battere per la libertà, per una Italia libera e democratica.

Di essere pronto a partecipare ad eventi o manifestazioni in supporto del Presidente Berlusconi per affermare il principio che la sovranità popolare non può essere sovvertita in alcun modo tranne attraverso l’azione politica.

In fede

Telefono Email

Dichiaro di aver letto l'informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio proposto dal sito, dichiaro di avere più di 16 anni.

Aggiornamento: intervistato da "La Zanzara" di Radio24, il fondatore dell'Esercito di Silvio dice che le iscrizioni stanno andando benissimo: "Siamo a 7.600 arruolamenti, che hanno mandato il server fuori uso, un successone". E ancora: "Io in ufficio al posto della foto della moglie e del cane, tengo quella di Berlusconi, mi sembra il minimo".