mercoledì 1 maggio 2013

La verità sul caso Biancofiore

Un vistoso cerotto sul naso, lividi sulla mano, morale a terra. L'onorevole Michaela Biancofiore c'aveva detto che s'era fatta male a causa di Romano Prodi: "Quando ho saputo della sua candidatura per il Quirinale, sono caduta a terra per lo sgomento". E invece era tutta colpa di Puggy, la sua cagnetta, quella che canta a memoria tutti gli inni Pdl. A rivelarlo, Il Giornale.