giovedì 30 maggio 2013

"Lega Nord: boom di voti a San Mauro di Saline!"

(Pubblicato su L'Espresso)

Ma quale "flop". Ma quale "disfatta". Ma quale "dis-integrazione" elettorale. Ok, alle amministrative di domenica e lunedì la Lega Nord avrà pure perso un elettore su due - fallimento annunciato da tutti i media nazionali - ma in realtà è stato un successone. Basta andare a pagina 5 del quotidiano La Padania, edizione di martedì: il partito guidato da Roberto Maroni "conferma un legame privilegiato con il proprio territorio". Il carroccio ha spaccato praticamente ovunque. Si parte con la Lombardia. "La Lega è andata bene" nientepopodimeno che a "Castelcovati" e "Venegono Superiore". Un "record" - scrivono proprio "record"! - ad "Agnosine". Ottimi risultati anche in Piemonte: sindaci eletti ovunque (due), conquistate le roccaforti di "San Germano Vercellese" e "Caresana". In Veneto grandi prestazioni a "Motta di Livenza", "Nervesa della Battaglia" e "Moriago della Battaglia". C'è addirittura stato - cito testualmente - un "boom di voti" a "San Mauro di Saline".

Conclude La Padania - senza ironia alcuna: "Insomma, la Lega tiene. Anzi, si toglie pure qualche soddisfazione. Ora c'è da mettere mano al patto di stabilità, ma intanto la Lega si gode il nuovo expolit".

- da La Padania di martedì 28 maggio / 
grazie a Longo di Repubblica per lo spunto -