martedì 4 giugno 2013

Laura Castelli, Movimento 5 Stelle, invoca "l'olio di ricino"...


Siccome faticavo a credere alle agenzie, sono andato a ripescare il video. La deputata del Movimento 5 Stelle Laura Castelli, tra gli applausi dei colleghi, invoca l'"olio di ricino" per certi "attori". All'inizio si pensa che tale dichiarazione sia riferita ad alcuni giornalisti. L'eloquio non è dei più chiari. Poi precisa: abbiamo capito male, l'olio di ricino "va dato ai mafiosi", lei semplicemente riprendeva le parole di un onorevole leghista che aveva parlato prima di lei. Qui lo stenografico. E qui di seguito il video dell'intervento. Che rimane ambiguo. Ma il punto è uno e uno solo: l'olio di ricino non "andrebbe dato" a nessuno. Si chiama "democrazia", grazie a Dio.