giovedì 27 giugno 2013

"Silvio senatore a vita: la televisione è cultura"

Il Presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario.
(Articolo 59 della Costituzione italiana)
"Attualmente, Silvio Berluconi è il personaggio che più merita di diventare senatore a vita. A maggior ragione ora che arrivano queste condanne politiche, questa persecuzione giudiziaria. Berlusconi di meriti sociali ne ha avuti sul serio. Ha avuto anche i meriti culturali che vengono previsti, perché la televisione è cultura. Ricordate? Sarebbe stato molto giusto fare senatore a vita anche Mike Bongiorno. Non essendoci più Mike Bongiorno, c'è Silvio Berlusconi".
(Lucio Malan, senatore Pdl, intervistato da 24mattino, Radio24)