martedì 18 giugno 2013

L'esercito di Silvio scende in campo: "Siamo in guerra"

"Arriva un momento nella vita in cui capisci che combattere per un ideale non è più una scelta, ma un obbligo. Abbiamo deciso di fare una campagna di incontri in tutte le regioni d'Italia. Già ci sono oltre 700 reggimenti. Gli incontri si divideranno in due fasi. Nella prima forniremo materiale a tutti i reggimenti per fare informazione corretta. Vogliamo dire chi pensiamo che sia Silvio Berlusconi e trattare i temi cari al presidente. Le riunioni saranno documentate con dei video che serviranno a fare un film che regaleremo al presidente. Porteremo queste istanze all'Unione Europea e alla Corte europea dei Diritti dell'Uomo. Siamo in una sorta di guerra e oggi è arrivato il momento di rendere grande l'Italia".
Ci siamo. Scende ufficialmente in campo l'Esercito di Silvio.