venerdì 14 giugno 2013

"L'esperto" che mancava

Per procedere speditamente con tutte quelle riforme costituzionali che mai vedremo attuate, non bastavano 945 Parlamentari, 2 Camere, 30 Commissioni, 35 Saggi, 7 Relatori, il Comitato dei 40: è appena stato nominato "un esperto di collegamento fra il comitato dei saggi e la commissione Affari costituzionali della Camera", Vito Marino Caferra, presidente della Corte di Appello di Bari. Alla base della scelta - riporto testualmente - il "doveroso riconoscimento alla magistratura barese per il costante impegno teso alla protezione dei beni costituzionali". Ecco.