venerdì 6 settembre 2013

Basta un po' di aceto e la chimica va giù

A metà agosto pubblicavo questa copertina attraversato da mille dubbi - no, dai, essù, non può essere vero. Sarà un fotomontaggio. E invece no. La copia ce l'ho qui, sottomano. Esiste. L'ho acquistata. In un'edicola. Normale. C'è scritto davvero che le scie chimiche si possono neutralizzare con l'aceto di mele. Vent'anni di ricerche eh.
«Un giorno mi sono accorto che, mettendo una bottiglietta di aceto di mele sul davanzale, dopo circa 20 minuti le scie chimiche si dissolvevano».
 E c'è pure un'intervista all'autore della "scoperta". Tra le altre, dice che 
«il disastro di Fukushima (Giappone, ndr) l'ha quasi sicuramente causato il Governo Statunitense: ricordo che gli Usa hanno un debito incolmabile con la Cina, lo tsnumani fu un gesto intimidatorio per scoraggiarne il riscatto in un momento così delicato per la loro economia...».
Godetevi lo spettacolo.



- clicca per ingrandire e leggere l'intervista -