martedì 5 novembre 2013

Il Movimento 5 Stelle è diverso

Già la chiamano "parentopoli grillina". Arrivano circa 20mila curriculum, ma la senatrice del Movimento 5 Stelle Barbara Lezzi assume come portaborse la figlia del suo fidanzato. La collega Vilma Moronesi, anche lei senatrice del Movimento, per non sbagliare sceglie direttamente il proprio compagno. Durante l'ultima assemblea 5 Stelle entrambe si giustificano sbraitando che "non abbiamo infranto nessuna norma del Movimento: i due compagni non sono conviventi". Ah, Claudio Messora, responsabile della comunicazione, avrebbe bloccato lo streaming dell'assemblea: "questa volta meglio di no, così diamo un’immagine negativa".
...