martedì 12 novembre 2013

"Nessuno ricorda quel povero kamikaze", disse in Parlamento l'onorevole grillina

Camera dei deputati, l'onorevole 5 Stelle Emanuela Corda "commemora" il kamikaze responsabile della strage di Nassiriya. Davvero.

(ANSA) - ROMA, 12 NOV - "Tutti noi ricordiamo commossi i 19 italiani deceduti in quell'attacco kamikaze, e oggi siamo vicini ai loro familiari; a volte ricordiamo anche i 9 iracheni che lavoravano nella base italiana. Nessuno ricorda però il giovane marocchino che si suicidò per portare a compimento quella strage: quando si parla di lui, se ne parla solo come di un assassino, e non anche come di una vittima, perché anch'egli fu vittima oltre che carnefice". Lo ha detto in aula la deputata M5s Emanuela Corda.
...