venerdì 20 dicembre 2013

Dimenticanze


Il Giornale di oggi ha sì dato notizia dell'assessore che avrebbe imposto per contratto, alla propria segretaria, "almeno quattro rapporti sessuali al mese", ma con l'aiuto di Anna Maria Bernardini De Pace è riuscito nell'arduo compito di spostare il baricentro della responsabilità sulla donna: "perché non si è opposta? Mi fa arrabbiare! Chi è, Cappuccetto Rosso?". Non solo. Il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti, oltre a non pronunciare mai il nome di De Fanis, non scrive nemmeno una volta che il consigliere è un politico del Pdl. Mai.