domenica 13 luglio 2014

Fatto Quotidiano: Francesca sbattuta fuori dalla riunione, è crisi con Silvio. Pascale: "Siete malati"


Fabrizio D'Esposito, sul Fatto Quotidiano del 12 luglio 2014:
A complicare la vita del Condannato, in questo crepuscolo da Padre della Patria, c’è poi il rapporto con la fidanzata-convivente Francesca Pascale, descritto da più fonti berlusconiane (politiche e no) come "fragilissimo". Proprio quel giorno, poche ore prima dell’evento organizzato da Mariarosaria Rossi, la Badante della coppia, a Palazzo Grazioli c’è stata una scena movimentata. La raccontano così. Il Condannato era riunito con il suo consiglio di guerra: Gianni Letta, Fedele Confalonieri, Niccolò Ghedini, Denis Verdini. Mediaset, processi e grazia, riforme. Tutto torna. Dopo mezz’ora circa, la porta si è aperta ed è apparsa “ Francesca”. È entrata nel silenzio generale, spezzato dopo qualche secondo dalla voce inconfondibile dell’avvocato-senatore Ghedini: “Francesca ci scusi ma questa è una riunione riservata”. Il viso del Fidanzato è rimasto impassibile, come a dare più forza all’invito di Ghedini. A quel punto, lei si è girata ed è uscita, richiudendo la porta. (...) Due ex ministri di B. confidano: “Tra i due succederà l’Apocalisse”. 
Update 1: dopo la smentita di Ghedini, arriva quella della Pascale:
"Smentisco l’intero contenuto e le false ricostruzioni riportati in un articolo pubblicato sul Fatto Quotidiano a firma di Fabrizio D'Esposito Da questo articolo si capisce chiaramente come spesso le fonti dei giornalisti siano fonti che basano la loro attendibilità sul rancore, sull’invidia e su fantasie malate. A queste fonti rivolgo il mio più caro augurio di pronta guarigione".
Update 2: il Fatto Quotidiano conferma la bontà delle proprie rivelazioni.