martedì 19 ottobre 2010

Caro Saviano, cosa volevi, pure un caffè?

Vediamo se ho capito bene. Rai 3 vorrebbe mandare in onda uno speciale in 4 puntate, dal titolo "Vieni via con me"; tra le altre cose si parlerà delle proprietà immobiliari del Presidente del Consiglio, di Cosa Nostra, di Camorra e di certi intrecci tra mafia e politica, del terremoto in Abruzzo, dell'emergenza rifiuti in Campania, di giornalismo deviato e macchina del fango, di omofobia, di situazione carceraria, del Senatore Marcello Dell'Utri e delle sue condanne per Concorso Esterno in Associazione Mafiosa; ci saranno ospiti di qualità, premi oscar e grandi comici; alcuni di essi pur di esserci sono pronti a discutere con la massima disponibilità dei loro cachet; alcuni verrebbero pure gratis; sarà il primo progetto televisivo realizzato dal simbolo italiano della lotta alla mafia, la cui presenza è richiesta in tutto il mondo; il programma farà ascolti record, un probabile gioiellino di contenuti e contenitori; gli introiti pubblicitari schizzeranno alle stelle, e l'intera azienda Rai se ne gioverà alla grande, non solo a livello finanziario, ma soprattutto a livello d'immagine ...

... Ehm, caro Saviano, scusami un attimo: pensavi mica che il servizio pubblico radiotelevisivo di un grande Paese Occidentale ti permettesse di agire in questo modo, con questi argomenti, così, come se niente fosse? Non so, vuoi pure la colazione a letto?