giovedì 10 marzo 2011

Mamma, m'hanno corrotto pure l'anagrafe marocchina!

22 gennaio. Gli avvocati di Silvio Berlusconi lo sanno benissimo, il loro assistito è in guai seri. Prostituzione minorile. Prove rilevanti. Bisogna inventarsi qualcosa, e subito. Ehi, e se abbassassimo ...


8 febbraio
. No, questo è troppo. Pure per loro. Lasciano perdere. Meglio lavorare sull'età di Ruby, che su quella di milioni di giovani italiani. Ma ... perché non provare a chiedere informazioni direttamente in Marocco? Di certo quelle anagrafi saranno tra le più incasinate del pianeta, si sa mai quello che potrebbe uscire ... Ed infatti qualcosa esce. Segnatevi questa data. Il Giornale rivela:


3 marzo
. Dopo nemmeno un mese il Presidente Silvio Berlusconi è un fiume in piena, lo racconta a tutti, radioso, festante, ed il quotidiano di famiglia spara le sue parole in prima pagina: "Ruby era maggiorenne ... abbiamo la prova che Kharima è stata registrata all’anagrafe marocchina due anni dopo la nascita e la presenteremo ai giudici durante il processo".


10 marzo. Ops. Premetto che la questione andrà approfondita ulteriormente, ma per intanto sembra che quelli del Fatto Quotidiano siano andati a fare qualche domanda in quella famosa anagrafe marocchina ...



Una donna a disposizione? No. Questa volta no. Questa volta potere, denaro, forza non sono serviti a niente. Una signora quarantenne, funzionario pubblico di una sperduta cittadina del Marocco, ha scelto di fare il suo dovere, di non barattare la sua dignità con quella che per lei era una montagna di denaro. Dietro garanzia dell'anonimato Fatima (il nome di fantasia) ha accettato di raccontare al Fatto Quotidiano quello che è successo. Un mese fa (7 febbraio) due italiani, accompagnati da un interprete marocchino, sono venuti qui, a Fkih Ben Salah, ai piedi delle montagne dell'Atlante. Si sono presentati in municipio e le hanno chiesto di cambiare i dati anagrafici di una certa Karima El Marough. Già, proprio lei, Ruby, la ragazza che ancora minorenne avrebbe avuto rapporti sessuali a pagamento con Silvio Berlusconi. Quella coppia di stranieri aveva in mente un piano preciso. E per questo hanno chiesto a Fatima, dirigente dell'amministrazione comunale, di diventare loro complice. Eccolo, il piano: si sostituisce un documento con un altro, si fa scomparire per qualche tempo un pubblico registro e il gioco fatto. Ruby, che è nata a Fkih il primo novembre del 1992, di colpo sarebbe invecchiata di un paio d'anni. Quanto basta per farne almeno una diciottenne all'epoca della sua frequentazione con il premier. Problema risolto, quindi, perché pagare una prostituta maggiorenne non reato ... "Mi hanno offerto una somma importante", rivela Fatima senza specificare la cifra. Certo, confessa, quei soldi le avrebbero fatto comodo. Ci ha pensato un po', ingolosita. Che fare? Alla fine ha preferito lasciar perdere perchè, ci spiega, non voleva "passare dei guai". [...]

7 febbraio
? Toh. Ritornate un po' su. Ventiquattrore dopo Il Giornale uscirà proprio con quell'importante rivelazione, un'esclusiva, parlando per la prima volta di "rogatoria con il Marocco" e delle convinzioni degli avvocati di B.: "Per la difesa era già maggiorenne, i legali del premier presenteranno nuovi documenti per dimostrare la vera età della ragazza all’epoca delle cene ad Arcore" ...