sabato 16 ottobre 2010

Tu chiamali, se vuoi, Garantisti.

[Clicca e ingrandisci]

Che ingenuo sono stato, ed io pensavo che il "garantismo", quello vero, si applicasse nei confronti di tutti. Che i veri "garantisti" non cambiassero linea a seconda dell'indagato, a seconda del peccato, ma che ritenessero un cittadino innocente fino al terzo grado di giudizio, fino a sentenza definitiva. Bene. Guardate la prima pagina del Giornale di oggi, quotidiano tra i più "garantisti" d'Europa.

Indagata "la cugina". Omicidio di Sarah Scazzi, Sabrina Misseri "ha aiutato il padre". "All'orrore si aggiunge altro orrore". "Non c'è mai fine all'orrore. Avetrana è la palude delle nostre angosce: non basta lo scempio di zio Michele, la violenza fisica e morale che abbatte ogni barriera. Adesso c’è un altro carico: la complicità di Sabrina, la figlia dell’assassino, la cugina di Sara, l’amica del cuore di Sara, la persona che quel 26 agosto aveva un appuntamento per andare al mare. Sabrina ha incontrato Sara, l’ha vista morta, uccisa da suo padre con il quale l’ha poi nascosta".

Indagato Silvio Berlusconi. Un "assedio", "torna in campo il partito dei giudici". Vittorio Feltri non ha dubbi: "C’è un mistero per noi incompetenti: se Silvio da 16 e rotti anni si occupa di politica (di giorno) e di signorine (di notte), come fa a dedicarsi alle aziende delle quali è solo azionista? Eppure lo tirano sempre in ballo" ... Silvio Berlusconi è chiaramente innocente, ma non capite? ma non capiscono i Giudici di Roma, non avrebbe avuto proprio il tempo materiale per macchiarsi di tutti quei reati!

Quindi. Da una parte ci sono i cittadini comuni, si meritano tanti aggettivi e pochi condizionali, che la cronaca tira, e chissenefrega se il processo manco è iniziato. Dall'altra ci sono i cittadini non-comuni, innocenti sempre e comunque, prima e dopo il processo, anzi, a prescindere dal processo, a prescindere dalle auto-assoluzioni e dalle leggi vergogna, a prescindere da condanne pesantissime, anche definitive, per evasione, per corruzione, per mafia. Tutto questo in una sola pagina di Giornale. Qualcuno lo chiama ancora garantismo.