giovedì 28 luglio 2011

Il nostro nuovo Ministro della Giustizia: ecco la foto-simbolo.

Anno di grazia 2003, l'Onorevole Cesare Previti è appena stato condannato ad 11 anni di carcere, e la sera stessa - tra mille polemiche - l'avvocato di Silvio Berlusconi viene invitato nel salotto di Bruno Vespa. Forza Italia non ha dubbi, a difendere il corruttore sarà l'Onorevole Nitto Palma: nessuno come lui, negli ultimi tempi, si è speso tanto per reintrodurre l'impunità parlamentare, una determinazione unica, tra fiumi di interviste e leggi "salva-Previti".

Eccolo lì, sulla destra, il nostro nuovo Ministro della Giustizia.


[Clicca per ingrandire]