giovedì 23 maggio 2013

Ecco la maglietta "pro Berlusconi" che ha fatto infuriare la prof. di Caserta...

Caserta, istituto per geometri. Uno studente di 16 anni si presenta in aula con una maglietta del Cavaliere. La professoressa sbotta - "ammazzerei te e Berlusconi!" - gliela fa indossare all'incontrario, telefona infuriata a mamma e papà. I genitori dello studente la denunciano immediatamente. Tutti i media nazionali parlano di una maglietta "berlusconiana", "pro Silvio", tant'è che i vertici Pdl - da Nitto Palma a Mara Carfagna - prendono immediatamente le difese del ragazzo. Clima d'odio! Pericolo democratico! Il Giornale, così come Libero, ci va giù durissimo: "Umiliato dalla prof. per una maglietta pro-Silvio". Io la t-shirt non l'avevo ancora vista, ma mi sa che qui ci troviamo di fronte ad un fail di quelli multipli. Scolastico, giornalistico, istituzionale. Non mi sembra proprio un inno alle doti politiche del nostro ex premier, 'sta maglietta...


- via Libero / c'è scritto "Sono l'illuminato" -

Update: al Giornale ha dichiarato, "Non ho mica solo la maglia di Berlusconi. Ho anche quelle di Scarface, Che Guevara, Fabri Fibra, Ligabue. Nessuno mi ha mai rimproverato. Ma per quella lì è successo il finimondo. La politica non c'entra niente, sono un tifoso milanista, e Silvio è il presidente della mia squadra del cuore".